Ristorante Monte Gorzano di Zii Marì – 24/06/2022
24 Giugno 2022
Agr. Il Montanaro
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino:
  • Qualita/Prezzo:

Voto Finale

Euro 25 circa

4.1

Torniamo in questo agriturismo dopo ben 18 anni! Intanto complimenti per la longevità, non è facile al giorno d’oggi portare avanti per così tanto tempo un’attività per di più così impegnativa come quella dell’agriturismo a tutto tondo, dall’allevamento di ovini e suini alla coltivazione di prodotti dell’orto fino alla cucina e alla ristorazione. Seconda considerazione non meno importante, il piacere di sentir parlare le nuove generazioni che oggi si occupano della gestione dell’agriturismo, di pecore, maiali, formaggi e castrato ecc., ci riempie di gioia e ci fa ben sperare nel prossimo futuro per gli agriturismi così come li conosciamo ed amiamo noi.

Considerazioni preliminari a parte, l’agriturismo Il Montanaro è facilmente raggiungibile da Teramo, (circa 15 minuti) e si trova a Villa Camera di Campli su una collina con ampi spazi e verde intorno.

La serata non è propizia per un tavolo all’esterno, è da poco piovuto e l’aria è fresca, ma all’interno si sta bene e non vediamo l’ora di partire con la cena; del resto siamo curiosi dei piatti che comporranno l’antipasto della casa visto che al telefono la proprietaria non si è sbilanciata oltre.

E allora siamo davvero lieti quando iniziano ad arrivare in rapida successione: tagliere di salumi di casa (lonza, culatello, prosciutto crudo, melone, salame e diversi tipi di formaggio sempre di propria produzione); poi farro perlato con ortaggi di campo, pallotte cacio e ove, le mazzarelle in bianco, tocchi di polenta con sugo di pancetta e per finire il loro formaggio fritto.

L’appetito vien mangiando e allora non vediamo l’ora di assaggiare i due primi:
– gli gnocchi di patate con funghi e tartufo;
– la chitarra teramana con il ragù di carne e le mitiche pallottine.

Nel frattempo approfittiamo della pausa per accogliere nel migliore dei modi il nuovo arrivato Augusto che con grande caparbietà e meritato successo porterà a termine l’antico ed ostico rito del capitano paff.

Torniamo a concentrarci sulla cena perchè nel frattempo dalla cucina escono profumi invitanti, quelli dei secondi: gli arrosticini abruzzesi, la grigliata mista e per concludere l’assaggio di pecora alla callara.

Per dessert la classica pizzadolce della casa, e per concludere il caffè in compagnia di genziana necessaria per digerire e preparare il campo per la birra che sgrassa sulla via del ritorno a Teramo.

Ringraziamo lo staff dell’agriturismo tutto al femminile e con ben tre generazioni al timone!

Salutiamo chi ci segue su internet e i social augurando a tutti un buon agritour!

Alf

SOCI PRESENTI (18):  Alfredo Giugno, Sergio Altitonante, Massimo Gimminiani, Marco D’Amico Marcozzi, Fabiano Giugno, Gianfranco Grossetti, Augusto Valchera (PAFF), Fausto Appicciafuoco, Paolino Di Biase, Paride Carusi, Marcello Di Biagio, Luca Trifoni, Massimo Salvatori, Alfonso Di Girolamo, Sandro Palantrani, Vincenzo Faragalli, Domenico Rastelli, Giancarlo Daniele.

Agr. Il Montanaro
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino:
  • Qualita/Prezzo:

Voto Finale

Euro 25 circa

4.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *