Agriturismo I Due Camini – 26/02/2016
17 Giugno 2016

Cantina Strappelli 29/01/2016

Valutazione
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino:
  • Qualita/Prezzo:

Voto finale

Prezzo: €30,00

4.1

Il primo appuntamento Agritour del nuovo anno è stato caratterizzato da sorprese e spunti d’interesse che hanno catturato l’attenzione dei numerosi partecipanti.

L’approccio con “Cantina Strappelli” ha confermato le aspettative: intorno alle 19,00 i soci hanno avuto l’opportunità di visitare i locali dell’azienda enologica riservati alla produzione biologica di vini del territorio molto apprezzati, fra i quali il Celibe ed il Colle Trà, entrambi 100% Montepulciano d’Abruzzo.

Al termine della visita guidata, arricchita dalle esaustive spiegazioni del titolare, i soci sono stati sorpresi dal gusto accattivante di uno spumante rosè, neonato di “Cantina Strappelli” servito in anteprima per l’occasione, che verrà commercializzato a partire dalla prossima estate.

Degustata la “bollicina” la comitiva ha raggiunto la sala destinata alla ristorazione, valorizzata nell’occasione dall’esposizione della nuova opera 3D del nostro Luigi Serra da Teramo.  “Né servi né padroni”, olio su tela 60×80 d’ispirazione carnascialesca, ha catturato l’attenzione dei presenti, che si sono divertiti ad assecondare l’Effetto Serra visionando il quadro da tutte le angolazioni, interpretandone le immagini frutto di uno stile unico per originalità e creatività.

I profumi dei primi antipasti hanno accompagnato a tavola gli associati, che hanno immediatamente gustato diversi salumi locali, fra i quali un ottimo salame al Montepulciano, e del formaggio pecorino. E’ stata poi la volta di un confronto culinario dal sapore calcistico, che ha risvegliato in molti il trauma della travagliata estate biancorossa: mazzarella teramana contro olive all’ascolana. L’esordio dei primi piatti è stato affidato ad un classico della cucina nostrana: il timballo.

La pietanza, ricca e saporita come da tradizione, ha conquistato gli associati, che non hanno esitato a chiedere un bis, dispensato senza parsimonia dalle gentili ospiti. E’ apparsa, invece, meno convincente la chitarra con le pallottine, altro punto fermo della cucina teramana con il quale non è mai facile confrontarsi. L’intervallo di metà cena è stato dedicato al battesimo con paff di tre nuovi associati, che sono riusciti a superare la prova non senza qualche piccolo intoppo, ed all’esame dei dettagli della tappa europea Agritour.

E’ stata, poi, la volta del secondo piatto, un agnello al forno molto tenero e gustoso servito con le immancabili patate croccanti, ben cotte ed insaporite nello straordinario connubio culinario. Il gran finale non poteva che essere affidato alla torta casereccia che, accompagnata da caffè, genziana ed altri digestivi artigianali, ha suggellato la serata.

Giusto il tempo per i saluti ed il pensiero era già proiettato alla prossima tappa che non mancherà di riservare sorprese, sempre all’insegna del buon  cibo e dell’amicizia.
Zama&Alf 16

SOCI PRESENTI (30): Luca Di Giammatteo, Alfredo Giugno, Luigi Serra, Marco Possenti, Guido Piantieri, Enzo Delle Monache, Dino Donatelli, Alfonso Di Girolamo, Marco D’Amico Marcozzi, Massimo Franchi, Michelino Renzi, Luca Ciacci, Sergio Altitonante, Emilio Torreti, Marcello Camillotti, Daniele Di Nicola, Antonio D’Ignazio, Vincenzo Faragalli, Giancarlo Daniele, Piero Di Panfilo, Roberto Miceli, Fabiano Giugno, Lorenzo Giugno, Fausto Appicciafuoco, Mago Mimmo, Massimo Gimminiani, Gianguido Pettinelli, Peppe Marini, Francesco Di Carlo, Enzo Noceto.

Dove si Trova: Contrada Torri, 16 – Torano Nuovo (TE) Per prenotare: Tel. 0861.887402

Valutazione
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino:
  • Qualita/Prezzo:

Voto finale

Prezzo: €30,00

4.1

1 Comment

  1. Luca ha detto:

    Bello bello bello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *