Il Corrispondente Estero

 

 

 

 


Tailandia!

 


Signorine orientali!

 


Paesaggi orientali!

 

 

Scarica da qui le storie del corrispondente:

Viaggio in Siria
L'indovinello
Noci di cocco
Il Sol Levante
Occhi Dolci
Non ci credo...
43 ragioni per ...
Febbre Gialla
Abbassati piccina...
Enrico e Junko

Per chi suona il mandolino

 

Dalla Tailandia con sudore.... 01.09.2003

 

Lasciatevelo dire da chi ne ha viste di tutti i colori (e vi concedo che si interpreti questa frase nel piu' esteso dei suoi possibili significati)... Cercate di ricordarvi bene, fin nei dettagli la foto su quella brochure di viaggi che vi convinse mesi fa ad entrare in agenzia e a decidere di passare una settimana in paradiso, o Tailandia che dir si voglia. Fate mente locale: ricordatevela bene quella foto grande al centro; c'erano di sicuro palme, cocktail e bellissime signorine orientali in costumi variopinti, fors'anche succinti. Tentate anche di ricordarvi il senso di eccitazione che avete provato nell'immaginarvi li' su quell'amaca, mentre la cannuccia piu' lunga del mondo pescava nel barile di cocktail piu' buono dell'Oceano, e la signorina piu' affascinante di tutte vi massaggiava lentamente pettorali ed addominali... Ricordatevi pure la brezza che sembrava spirasse, il blu del mare che gia' vi inebriava e l'efficacia di quelle piccole mani sulla vostra pelle. Ora siete a Bangkok, la capitale dei massaggi corporali. Stranamente la spiaggia con l'amaca e' piu' distante di quel che vorreste. Vagate invece per una delle citta' piu' trafficate ed affumicate dell'Asia. Entrate in quella piccola porticina e salite pure quegli stretti gradini che vi portano chissa' dove. E dopo un po' di sorrisi stendetevi pure, senza preoccupazioni su uno di quei materassini piccoli ed innocenti, nella penombra di tende di cotone mosse continuamente da ventole perenni... Sdraiati, chiudete gli occhi mentre la tipa che si affaccia, uno e quaranta tutto muscoli, mette subito in chiaro che cerchera' di fare di voi una poltiglia irriconoscibile usando qualsiasi mezzo a sua disposizione. Siete shockati: che ci fosse stata anche questa scimmietta nella foto su quella famosa brochure?? No, non diciamo cacchiate, la tipa della foto me la ricordo veramente bene, e mo' che l'acchiappo "lu sacce i'"... ! AAHH ! La tipa mi punta un ginocchio sulla spina dorsale e con tutto il peso mi tira la braccia all'indietro in una posizione che non esiste nel mondo della fisica. AAAAHHH ! Cosi' bloccatomi si butta all'indietro e mi tiene ricurvo, sospeso e puntellato. AAAAAAHHHHHH ! Cussi' e' scema, con l'altra gamba mi blocca una coscia e con le braccia mi muove a cavatappi... CRACK ! Lei sorride soddisfatta, io quasi bestemmio dal dolore, pressoche' morto, in un bagno di sudore mai visto prima. Faccio per alzarmi e per scappare, ma le gambe non rispondono. La stronza continua a ridere - "mo' come mo' non mi alzo, ma se non sia mai mi alzo te la faccio crocchiare io la schiena !", penso .. Dopo 15 minuti di dolori ed immobilita', la tipa -forse preoccupata- va a chiamare la matrona di questa bettola di massaggi. Io ho perso tutte le speranze e la vacanza di sogno che speravo pare essere un ricordo lontano. Prima ancora che viene, gia' me la immagino la "capa": uno e quarantacinque (la spilunga del gruppo), centoventi chili, che mi portera' di peso fuori la porta. Invece..... NON CI CREDO !!! Signori e signore: E' PROPRIO LEI ! La tipa bonissima della brochure ! 'Cciazzio, fammi mettere bene a fuoco: be', se non e' lei e' la sorella maggiore, un angelo asiatico di fattezze perfette. Lei mi fa: "Do you have any problem, sir?"... E' l'opportunita' che aspettavo da sempre, e non me la faccio sfuggire di certo...."Si', ho una piccola bua, si' alle gambe..., si', prego, massaggi pure, si' quassu', si proprio la', aah, continui pure, aah...". In questa situazione celestiale il mio pensiero e' uno solo: Dio benedica la signora dell'agenzia ed il fotografo della brochure... !!!

EP

 

Agritour Teramo 2001-2003 Š č un progetto Agritour.te.it -Tutti i diritti riservati.

Web design and development Studio Giugno