Agriturismo La Pretula – 27/05/2016
29 giugno 2016
Locanda “Officina del Talento” – 29/07/2016
5 settembre 2016

La Pecora e il Luppolo – 24/06/2016

Valutazione
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino/Birra:
  • Qualita/Prezzo:

Voto finale

Prezzo: € 25,00

4.0

La tappa di Giugno la trascorriamo in un accogliente e collinare Ristopub a Selva Piana di Mosciano Sant’Angelo (TE): “La Pecora e il Luppolo”.

Il caldo si comincia a sentire ma la tavolata è pronta sotto il porticato con una vista all’orizzonte meravigliosa.

Tante saranno le sorprese questa sera alcune davvero inaspettate.

Iniziamo la cena con un classico antipasto di salumi e formaggi accompagnati dalla birra TAC del Birrificio “La Casa di Cura” e la prima sorpresa sono le “olive schiacciate” fatte dal nostro socio Maurizio Belfiore, detto Mao per gli amici (ma anche per Cetti Amici) con la collaborazione del nostro socio convalescente Fox a cui auguriamo un pronto ritorno sulle nostre tavole! Gli antipasti seguenti sono deliziosi: una polentina al sugo di cinghiale molto delicata ma accattivante e lo spezzatino di agnello la cui “scarpetta” finale ha fatto capire a tutti l’indice di gradimento.

Proseguiamo la serata con un bis di primi: delle ottime tagliatelle rosé al cinghiale e un risotto alla birra con radicchio e salsiccia. Entrambi ottimi anche se un tantino sapidi. Problema risolto con la birra che accompagnava i piatti: una TSO dello stesso birrificio locale.

E, come ogni tappa che si rispetti, alla presenza del gran cerimoniere, il prossimo socio Sandro si appresta ad effettuare il rito del capitano Paff questa volta con la birra….

Fortunato o no non lo sapremo mai ma certamente la scalata al completamento del rito è stata ardua e dopo diversi tentativi l’applauso dei commensali ha sancito il superamento della prova… benvenuto Sandro!!!

Finalmente a tavola il secondo: un filetto di cinghiale al pepe verde  molto delicato e davvero squisito accompagnato da un’insalata fresca di campo.

In attesa dell’ultima portata, ecco materializzarsi un’altra sorpresa: il complesso musicale “Empty Spaces” che inizierà a deliziare la serata con la sua musica travolgente! E, nel mentre i soci iniziano a gustarsi il dolce, il“birramisù” e cioè un tiramisù fatto con una riduzione della birra “Santa Morte” una delle ultime creazioni de La Casa di Cura, iniziano le danze e i canti dei commensali… è l’inizio della festa!!!

Contestualmente arriva anche la terza (ma non ultima) sorpresa, pur se annunciata, della cena: il barilotto di Nocino, prodotto sempre dal nostro socio Mao, accompagnato da cantucci e biscotti alle mandorle e che ha riscosso un successo incredibile tra i soci, gli altri clienti presenti e… i musicisti!!!

E tra un ballo ed un canto ci apprestiamo a goderci l’ultima sorpresa della serata: una serie di birre belghe Lambic che ci ricordano il nostro viaggio del 2015 e con quella che viene considerata la birra più buona al mondo, la trappista Westvleteren il cui luogo di produzione abbiamo avuto modo di visitare nel nostro viaggio… un’esperienza indimenticabile ricordata ad ogni sorso.

E allora….

Buon Agritour a tutti!!!!

Zama ’16

SOCI PRESENTI (23): Luca Di Giammatteo, Alfredo Giugno, Michelino Renzi, Daniele Di Nicola, Antonio D’ Ignazio, Domenico Ferretti, Giancarlo Daniele, Dino Donatelli, Alfonso Di Girolamo, Sandro Palandrani, Sergio Altitonante, Massimo Salvatori, Marco D’Amico Marcozzi, Massimo Franchi, Maurizio Belfiore, Fabiano Giugno, Lorenzo Giugno, Peppe Marini, Francesco Di Carlo, Fabrizio D’Alessio, Luigi Serra, Massimo Gimminiani, Matteo Giugno

Valutazione
  • Servizio:
  • Atmosfera:
  • Cucina:
  • Vino/Birra:
  • Qualita/Prezzo:

Voto finale

Prezzo: € 25,00

4.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *